Caricamento...

Services

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 010
  • 011
  • 012
  • 013
  • 014
  • 015
  • 016
  • 017
  • 018
  • 019
  • 020
  • 021
  • 022
  • 023
  • 024
  • 025
  • 026
  • Cane guida

    Aiuto non vedenti

    Il Servizio Nazionale Cani Guida per Ciechi, fondato dai Lions italiani è una ONLUS che ha come finalità di dotare gratuitamente persone non vedenti di un cane addestrato che le renda maggiormente autonome nelle attività quotidiane.

  • Progetto Martina

    Conoscere il tumore al seno

    Nasce dal testamento di Martina, una giovane ragazza colpita da tumore al seno. Il service si pone l’ obiettivo di informare i giovani su come evitare i tumori e di trasmettere loro tranquillità. Molti tumori colpiscono i giovani, quindi è necassaria la conoscenza attraverso seminari e incontri nelle scuole superiori. Scarica Pdf

  • Progetto Spreco Zero

    Anno Sociale 2014-2015

    Il Lions Club di Jesi partecipa al progetto del Comune di Jesi “Spreco Zero” attraverso l’acquisto di un furgone attrezzato per il trasporto di pasti, alimenti e prodotti di gastronomia a breve scadenza.
    Il progetto “Spreco Zero” si propone di aiutare nuclei familiari in gravi difficoltà economiche  e sociali attraverso la consegna giornaliera di pasti in eccedenza della mensa scolastica comunale e della Tavola Amica (mensa aziendale presso la zona industriale di Jesi).
    Grazie a questo progetto numerose famiglie, in condizioni di indigenza, possono beneficiare di pacchi viveri, derrate alimentari e pasti, altrimenti destinati ad essere trattati come rifiuti.
    Il furgoncino è stato consegnato il 19 maggio 2015 dal Presidente del Lions Club di Jesi Avv. Carlo Mocchegiani al Sindaco di Jesi Dott. Massimo Bacci.

  • LIONS QUEST

    Dal 16 al 19 novembre si è tenuto a Jesi, presso l'Istituto Comprensivo San Francesco, un Corso organizzato da Lions Quest e denominato "Progetto per Crescere" che è rivolto agli Insegnanti della Scuola Primaria ed ha come obiettivo quello di migliorare la vita dei giovani coinvolgendo scuola, famiglia, comunità.
    E' la prima volta che si è tenuto nelle Marche questo tipo di attività che ha visto la partecipazione di trenta docenti che hanno manifestato un forte apprezzamento ed entusiamo tanto da suggerire altri appuntamenti e di estendere questa esperienza anche alle altre scuole ed alle famiglie.
    Merito del successo è da attribuire anche al Formatore, Senior Trainer del Programma Lions Quest, Giacomo Pratissoli che ha saputo coinvolgere gli insegnanti in attività di forte impatto socio-emotivo.
    Gli attestati di partecip​azione sono stati consegnati dal Vice Governatore Carla Cifola alla presenza dell'Officer Distrettuale Nevio Chiarini, del Presidente del nostro Club Marco Moretti, del Coordinatore del Corso Giordano Togni e della Dirigente Scolastica dell'Istituto San Francesco Rosa Ragni.

  • ASP Ambito 9

    Alleanza per i soggetti in difficoltà

    L'ASP "AMBITO 9" ed il LIONS CLUB JESI si impegnano a collaborare in favore di soggetti svantaggiati.
    L'attività di servizio è relativa alla fornitura di consulenze e supporti gratuiti e volontaristi forniti a soggetti svantaggiati segnalati dall'ASP "Ambito 9" di Jesi.
    La finalità è quella di aiutare le persone in condizioni di bisogno a risolvere i loro problemi o ad orientarle correttamente verso la sede più appropriata per affrontare e superare le loro difficolà.
    Il Lions Club di Jesi si è impeganto a mettere a disposizione dell'ASP sia i professionisti esistenti al suo interno sia i professionisti dei quali acquisisca la disponibilità, per consulenze in ambito legale, fiscale, medico ed in ogni altro settore che sia ritenuto utile ed in linea con la finalità sopra indicata.

  • DONATORE DI MIDOLLO OSSEO

    Con lo scopo di diffondere la conoscenza della donazione del midollo osseo e sviluppare nella comunità una sensibilizzazione verso una attività che determina la possibilità di salvare una vita, sono stati effettuati diversi incontri in alcune scuole locali, in collaborazione con altre Associazioni di donazione di organi.
    Al termine delle riunioni si è individuato un insegnante che svolgerà la funzione di contatto con gli alunni maggiorenni che possano esprimere un interesse alla iscrizione al registro di donatore.
    Sono previsti altri incontri in Aziende locali ed alla fine si farà un consuntivo in occasione di un evento divulgativo-scientifico e di spettacolo che si terrà presso il Teatro Moriconi.scientifico e di spettacolo che si terrà presso il Teatro Moriconi.
     

  • ABBATTITORE

    l​I Lions Club Jesi ha donato al Comune di Jesi un abbattitore per alimenti che sarà utilizzato, oltre che dalle società municipalizzate, anche da altre associazioni volontaristiche che hanno come scopo quello di fornire assistenza alimentare alle famiglie bisognose.
    Il macchinario è stato accolto con entusiasmo da tutti gli operatori addetti alla preparazione dei pasti che ne hanno sottolineato la indispensabilità per la conservazione degli alimenti destinati ad un numero sempre maggiore di famiglie.

  • L.I.M.

    Dono di una lavagna multimediale

    Il Lions Club Jesi ha donato alla Scuola Collodi dell'Istituto Comprensivo San Francesco una Lavagna Interattiva Multimediale. 
    ​Durante la suggestiva cerimonia di consegna il Presidente Marco Moretti ha sottolineato come il Lions di Jesi sia particolarmente impegnato al sostegno della scuola, sia fornendo supporti materiali che proponendo corsi formativi all'avanguardia per gli insegnanti.
    La Dirigente scolastica Rosa Ragni ha ringraziato vivamente il Club ed ha invitato gli scolari a rivolgere manifestazioni di riconoscimento tramite la consegna di numerosi bigliettini scritti di loro pugno nei quali sono evidenti segnali di entusiasmo e gratitudine.
    In uno di essi c'è scritto: "Grazie per averci donato la LIM; è molto utile, la utilizziamo per molte attività. L'aspettavamo da tanto! Adesso che ce l'abbiamo siamo contentissimi. Siete una società fantastica."

  • CORSO DI EDUCAZIONE FINANZIARIA

    Il Lions Club di Jesi ha organizzato e tenuto un corso di Educazione Finanziaria in tre Istituti Scolastici di Jesi: Il Liceo Scientifico, il Liceo Classico e l'Istituto Tecnico Statale.
    Il corso si è svolto in una serie di incontri che hanno visto impegnati circa 300 studenti nell'arco di 6 mesi ed hanno riguardato i più importanti ed attuali argomenti di economia e finanza.
    Le lezioni sono state tenute da soci Lions esperti in materia.

  • CENTRO ALZHEIMER

    Il Lions Club di Jesi ha donato l'arredo del refettorio per il nuovo Centro Alzheimer.
    Il Centro Diurno ospiterà 16 persone affette da Alzheimer residenti nei 21 Comuni dell’ASP Ambito 9, ai primi stadi della malattia. E’ volto ad offrire loro occasioni di socializzazione e programmi di trattamento terapeutico.

  • SOLIDARIETA' IN VALLESINA

    Il Lions Club Jesi, da tempo impegnato a sostenere l'attività della Associazione Solidarietà in Vallesina, ha donato quest'anno un grande armadio-frigorifero indispensabile per la conservazione degli alimenti che la Associazione stessa distribuisce quotidianamente alle famiglie bisognose.

  • PROGETTO MARTINA

    Il Lions Club Jesi ha aderito al Progetto Martina con lo scopo di parlare ai giovani per informarli sulla prevenzione e la lotta ai tumuri.
    ​Sono stati organizzati numerosi incontri in diversi Istituti Scolastici di Jesi e Cingoli che hanno coinvolto più di 300 giovani. Gli interventi sono stati curati da tre medici, soci del nostro Club, Marcello Comai, Piero Bologna e Maria Gabriella Pacetti.

  • RIPA BIANCA IN LUCE

    Grazie al contributo del Lions Club Jesi, che ha sovvenzionato il progetto ed i lavori, l'Area Belvedere della Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi ha potuto effettuare l'allaccio all'energia elettrica.
    ​Ciò aumenta notevolmente la gamma di attività che possono essere svolte nell'area quali ad esempio l'organizzazione di eventi con l'amplificazione sonora e musicale, l'apertura di un chiosco bar e l'illuminazione del parcheggio.

  • LOTTA AL DIABETE

    Sabato 28 ottobre 2017 al Palazzo dei Convegni di Jesi, il Lions Club di Jesi ha organizzato una giornata dedicata alla prevenzione del diabete.
    ​Medici specialisti hanno effettuato un controllo gratuito a tutti i cittadini che si sono presentati presso i locali in Corso Mattoetti, dove sono state sistemate le attrezzature mediche e  sanitarie per effettuare le varie visite, nel rispetto ovviamente della privacy e riservatezza.
    ​L'iniziativa è stata promossa in collaborazione con il Centro Antidiabetico di Jesi e ha avuto il patrocinio del Comune di Jesi e dell'Asur Marche.
    ​La cittadinanza ha apprezzato l'iniziativa e numerosissime sono state le persone che si sono sottoposte ai vari controlli medici.

  • LOTTA ALLA FAME

    Il Lions Club Jesi ha sostenuto due Associazioni cittadine che sono quotidianamente impegnate a distribuire cibo ed alimenti in genere a nunerose famiglie disagiate.
    ​Alla "Amicizia a Domicilio" ha donato buoni acquisto per generi alimentari ed alla "Adra" da donato un abbattitore per alimenti.

  • ONCOLOGIA INFANTILE


    Il Lions Club Jesi ha donato al Reparto Oncologia Infantile dell'Ospedale Salesi di Ancona un PC, una stampante ed una Lavagna Interattiva Multimediale.
    Il materiale didattico permette ai piccoli pazienti ricoverati di seguire le lezioni in modo da rimanere i linea con i corsi di studi.
    Gli insegnanti sono 10 e coinvolgono circa 70 alunni di tutti e tre i livelli di istruzione.

  • ABBATTITORE PER ASSOC. ADRA

    Il Lions Club Jesi, in collaborazione con l'Azienda Ice Service di Jesi, ha donato all'Associazione ADRA un abbattitore utile per la conservazione del cibo. L'Associazione infatti si occupa di distribuire alimenti in Vallesina e al momento sono 130 le famiglie assistite.
    ​L'iniziativa è stata realizzata con l'intervento dell'Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Jesi.

  • GIORNATA DELLA TERRA

    La pulizia del parco dell'Ospedale Murri.
    Con questa iniziativa il consiglio direttivo del Lions Club Jesi ha celebrato la "Giornata Mondiale della Terra" che si è svolta in tutto il mondo domenica 22 aprile 2018.
    ​"Armati" dei caratteristici "giubbetti gialli" e della attrezzatura necessaria, i Lions jesini si sono ritrovati al parco dell'Ospedale Murri per effettuarne la pulizia. Benchè da tempo non utilizzato, il parco è nel complesso ben conservato, ma sono comunque stati raccolti vari rifiuti, tra cui molta plastica.
    ​La difesa dell'ambiente rientra in pieno tra i valori del Lions International, tanto che ha rappresentato uno dei temi guida durante le celebrazioni del centenario dell'Assocoazione.

  • LIBERATO ZAMBIA

    Il Lions Club Jesi ha donato alla Associazione Liberato Zambia 2001 un dosatore destinato alla produzione in loco di un integratore alimentare indispensabile per combattere la denutrizione infantile nel paese africano.
    ​L'incontro per la consegna si è tenuto a Jesi il 26 aprile 2018 presso la sede del Lions Club.

  • I LIONS PER LA VISTA

    Sabato 5 maggio 2018 una equipe di medici specialisti  hanno effettuato uno screening oculistico gratuito per la prevenzione del glaucoma e della degenerazione maculare.
    ​Si sono sottoposti alle visite circa 190 cittadini che hanno accolto con grande interesse l'iniziativa che ha avuto tra l'altro il patrocinio dell'Asur e del Comune di Jesi.
     

  • PROGETTO MARTINA 2018

    Il Lions Club Jesi ha organizzato numerosi incontri, tenuti da medici soci,  presso i principali Istituti Scolastici di Jesi e Cingoli, per parlare agli studenti di come prevenire le malattie tumorali.
    In particolare sono stati coinvolti circa 400 studenti che hanno portato a termine il programma con i test previsti dal progetto.

  • PARCO MURRI

    Il Parco Murri dispone da oggi, 21 giugno 2018, del proprio healing garden, vale a dire del giardino terapeutico realizzato dal Lions Club Jesi e intitolato – lo si legge nell’apposita targa – al fondatore del sodalizio, Melvin Jones (1879 – 1961).

    All’inaugurazione erano presenti oltre a diversi soci, il presidente Luciano Goffi, il direttore dell’Asur Marche, Alessandro Marini, la direttrice sanitaria dell’Asur, Nadia Storti, il consigliere regionale e componente della commissione sanità, Enzo Giancarli,  la direttrice sanitaria del “Carlo Urbani”, Virginia Fedele, Marco Candela, direttore della medicina interna di Jesi e direttore del dipartimento medico dell’Area Vasta 2, l’architetto Sergio Bonelli che, insieme all’ingegner Clito Bartolini, ha progettato il giardino.

    Un giardino che si estende per circa 400 metri quadrati su un’area del parco di 4 ettari e che vuole essere un primo, importante passo, verso la funzionalità dell’intero parco per le terapie all’aperto.

  • I LIONS CONTRO IL DIABETE

    Per il secondo anno consecutivo il Lions Club Jesi ha dedicato una giornata alla prevenzione della patologia del diabete.
    Durante l'intera giornata di sabato 1 dicembre 2018 alcuni medici specialisti hanno effettauto un controllo gratuito a quanti si sono presentati nella sala del Palazzo dei Convegni dove erano state approntate e sistemate le attrezzature mediche e sanitarie necessarie per effettuare le varie visite, nel rispetto della dovuta riservatezza.
    Il Presidente Giaccaglini ha tenuto a precisare che il diabete è una malattia sistemica e come tale coinvolge più distretti del corpo.
    Sono stati più di 140 i cittadinbi che hanno approfittato dell'occasione di sottoporsi ai vari test ed al termine hanno ritirato una tessera con riportati i risultati delle analisi e le eventuali indicazioni da sottoporre al medico di famiglia. Questo Service infatti ha lo scopo principale di individuare eventuali predisposizioni alla malattia in persone che apparentemente non presentatano questa patologia.

  • EDUCAZIONE FINANZIARIA

    Una lezione di finanza ed economia dinamica e stimolante quella a cui hanno partecipato questa mattina più di 200 ragazzi e ragazze dell’Iis Galilei e del Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Jesi.
    Organizzata dal Lions Club in collaborazione con la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF), la Regione Marche, il Miur e Ubi Banca, la lezione si è svolta all’Esagono. A introdurre i lavori è stato il presidente del Lions di Jesi, Roberto Pacini, che ha ricordato le origini del sodalizio e i suoi scopi: «Con questo incontro cerchiamo di sviluppare le vostre conoscenze in campo di finanza ed economia affinché siate preparati alle sfide del futuro».
     

  • LIONS CONTRO IL DIABETE

    Prevenzione della patologia del diabete: anche quest'anno il Lions Club Jesi in prima linea con medici specialisti che sabato 23 novembre 2019, mattina e pomeriggio, hanno effettuato screening gratuiti all'interno del Centro Commerciale la Fornace di Jesi.
    Erano impegnati il dott. Franco Gregorio, specialista diabetologo, la dott.ssa Paola Canibus, dietologa e nutrizionista, la dott.ssa Vanessa Ronconi, specialista in endocrinologia e dietologia.
    Il Service ha come scopo l'individuaziuone di eventuali predisposizioni alla malattia.
    Sono stati in tanti che si sono sottoposti al controllo dal quale, poi, ne è scaturita una tessera individuale da inviare al medico di base che prenderà visione dei risultati ottenuti.

  • EMERGENZA COVID 19

    Per aiutare i medici e gli infermieri impegnati in prima linea nella lotta contro il Codid 19, il Club ha donato all'Ospedale Carlo Urbani di Jesi una grande quantità di materiale sanitario (mascherine, camici, occhiali, cuffie, guanti, tute), un frigo per il laboratorio analisi ed un ventilatore polmonare per la terapia intensiva. Ha inoltre fornito 20 televisori per un sostegno morale ai degenti ricoverati. 

CHI SIAMO

MEETINGS

SOCI